Musica, senza steccati

giovedì 18 novembre 2010

The Script sono gli eredi degli U2? No!

04:45 Posted by Igor Principe , , , , , , 4 comments
The Script è una nuova band di Dublino. La stampa li presenta come gli eredi degli U2. Non tutta, eh; ma molta sì, tra cui Repubblica. E siccome Repubblica ha una redazione spettacoli eccezionale, mi sono fidato. Li ho ascoltati, ma del lascito non vedo traccia.

Delle due l'una: o mi sono perso qualcosa, o Repubblica ha titolato di fretta. Non sono un fanatico di Bono e co., ma li ho ascoltati molto, li apprezzo moltissimo, ho goduto tanto un loro concerto (Roma 1997, Pop Mart Tour). Se The Script ne sono gli eredi, allora Roberto Murolo è il de cuius di Gigi D'Alessio.

A voler trovare parentele, più che eredità, mi pare che The Script siano vicini ai Train. Comunque, 'sta storia di voler trovare eredi e parenti a tutti i costi non mi è mai piaciuta. The Script sono loro stessi e fanno una buona musica che legittimamente procura loro un certo successo.

Ma rimane una domanda: perché un giornale autorevole sente il bisogno di fare un titolo così? Perché - credo - è stato fatto il gioco delle associazioni. Anzi, mobilitiamo Aristotele e i suoi sillogismi. Dunque, The Script sono di Dublino, come gli U2; nel video della loro For the First Time appare la figlia di Bono, leader degli U2. E The First Time (senza For) è anche una canzone degli U2.

Ergo, The Script sono gli eredi degli U2.

Aristotele mi guarda basito. Allora è meglio pensare che l'eredità sia giuridica: magari uno tra Danny O'Donaghue, Mark Sheehan e Glen Power (i componenti) sta per sposare la figlia di Bono. Se è così, auguri e figli maschi.

4 commenti:

  1. Eredi... non esistono eredi, è da sempre una trovata giornalistica di bassa lega. Come scrivi la parentela sta nell'essere di Dublino. Io ho da tempo rinnegato gli U2 ma non dimentico i loro primi dischi, la grezza ma sincera furia rock, il loro essere sinceri e fuori dagli schemi.
    Questi Script sono un orribile gruppetto pop mainstream per ragazzine in calore. U2? Non scherziamo per favore!!
    Invito a boicottare questi gruppetti e gli articoli prezzolati che li sostengono - (e dire che una volta Repubblica sulla musica non era male)
    p.s. gli Script non fanno buona musica, tutt'altro

    RispondiElimina
  2. Ullallà, devo aver toccato un tasto dolente. Condivido quasi tutto, tranne il giudizio sugli Script. Non che brami per comprarne il disco, ma se dovessi imbattermi in una loro canzone in radio non corro a cambiar canale. Ci sono cose peggiori, secondo me. Per esempio, Lady Gaga.

    RispondiElimina
  3. non sono d'accordo! se musica commerciale dev'essere, musica pensata apposta per avere successo e null'altro, allora meglio la plastica 100% di Lady GaGa dei bellocci pseudo-musicisti in posa per le ragazzine.
    La finta-buona musica è peggiore della cattiva musica.

    RispondiElimina
  4. concordo con l'ultimo commento di @martchelo

    RispondiElimina