Musica, senza steccati

sabato 12 marzo 2011

Nilla Pizzi, una cantante impegnata

E' morta Nilla Pizzi. E' stata la prima vincitrice del Festival di Sanremo, e una delle cantanti più importanti nella storia della musica leggera italiana.

Si sa che la musica evoca ricordi e sensazioni, così mi scopro a rivivere le domeniche mattina di quando avevo tra  i 14 e i 15 anni. Spesso, il sabato, dormivo dai miei nonni. C'era con noi uno zio piuttosto appassionato di canzoni, che per un po' di tempo ha avuto la fissa dei brani degli anni Quaranta e Cinquanta. Aveva una cassetta Sony che cominciava con Papaveri e papere. Siccome era un burlone, gli piaceva metterla nello stereo alle 8 della domenica mattina, regalandomi una filastrocca con cui tirarmi su.

Allora non erano bei risvegli, soprattutto se la sera prima ti eri visto con gli amici. Visti adesso, c'è tutta la malinconia dei ricordi di momenti felici, e del pensiero che lo zio ci ha lasciati ormai cinque anni fa. Ad ogni modo, quella che per me era una canzoncina da nulla in effetti è una filastrocca ad alto tasso di satira. Leggetene la storia e la morale: è divertente pensare a Nilla Pizzi come a una cantante impegnata.

0 commenti:

Posta un commento