Musica, senza steccati

sabato 24 dicembre 2011

Le canzoni di Natale

L'anno scorso avevo scritto dei motivi per i quali la mia canzone di Natale è Do they know it's Christmas?, e in un anno non ho certamente cambiato idea. Ma se mi sposto dal soggettivo all'oggettivo, mi accorgo che pensando a "LA" canzone di Natale finisco sempre ad ascoltare White Christmas secondo Bing Crosby e la Trotter Orchestra. Cioè coloro che negli anni Quaranta del Ventesimo secolo diedero vita a "LE" canzoni di Natale.

Quel disco e i suoi dodici brani sono - come tutta la musica - detonatori di ricordi personali, dei quali ho parlato ricordando Mahalia Jackson. Ma sono anche una specie di corpus iuris musicalis natalizio; o, per dirla con Mozart, la risposta di Leporello a Donna Elvira: "Madamina, il catalogo è questo!". L'album White Christmas cristallizza un repertorio fatto di brani tradizionali e di altri scritti ad hoc. Tra questi c'è la title-track, ed è sorprendente - almeno per me - rilevare come l'inedito abbia saputo imporsi sugli altri nel ruolo di canzone simbolo del Natale.

Una forza impressionante, contro la quale nessuno ha potuto più nulla. Né John Lennon con la sua Yoko, né la Band-Aid, né tanto meno Mariah Carey. King Bing regna sovrano.

PS: Tanto White Christmas è LA canzone, quanto quello che segue è LO spot di Natale. Anche qui, detonazione di memorie, aneddoti e atmosfere. Se ne avete anche voi, è il momento di far loro prendere aria. Buon Natale.

0 commenti:

Posta un commento