Musica, senza steccati

martedì 10 gennaio 2012

Chiara Taigi e il Do reale a 440

05:28 Posted by Igor Principe , , , , 16 comments
Sta girando su Facebook, spinto dagli appassionati di musica, un video di pochi minuti tratto da Mettiamoci all'opera, talent-show di Rai 1 dedicato all'opera e al canto lirico. Si tratta di una clamorosa gaffe di Chiara Taigi, soprano e giurata nel programma. Non riesco a rintracciare il video in rete, sicché posto il link da Facebook sperando sia raggiungibile a tutti. Perché è davvero una chicca, per come la gaffe è costruita.

Si parte da Pupo, compunto come si addice al bravo presentatore, che introduce la soprano e la sua scienza con queste parole: "Il pubblico si sta avvicinando, attraverso Mettiamoci all'Opera, alla musica lirica. E questo è il tuo pane, Chiara". E a lei chiede quali siano le caratteristiche del registro vocale del soprano. "E' la voce del pianoforte", spiega Taigi, che chiede poi al maestro in sala di suonare un do. Lui esegue, e lei chiosa, invero incerta: "E' il do reale.. proprio del diapason.. a 440".

Il video è tratto da Striscia la notizia: ne seguono tutti i commenti visivi e sonori immaginabili. E' evidente che Taigi sa di aver detto una fesserie sesquipedale: la nota del diapason a 440 Hz di frequenza è un La, cioè quel che si fa cantare al momento di accordare uno strumento. Il Do che lei cita è un tono e mezzo sopra quel La, a 523 Hz, e come le altre 87 note del pianoforte non fa da riferimento per le intonazioni. L'incertezza con cui si avventa nell'errore lascia immaginare che nella sua testa avvenga la rappresentazione dell'errore stesso; ma ormai l'arringa a favore del Do è partita, e non c'è modo né di fermarla né di ammettere l'errore.

Insomma, un inciampo bell'e buono. Che nulla toglie alla professionalità di Chiara Taigi, soprano tra i più apprezzati in Italia e all'estero. Ma che tutto questo sia decisamente comico, è evidente. Anche grazie a Pupo, e alla sua introduzione sui pregi divulgativi e didattici del programma:

Pupo: "Dai, spieghiamo la lirica al pubblico"
Taigi: "Ma certo: ecco, questo è il Do reale a 440"

Billy Wilder non avrebbe saputo scrivere di meglio.



16 commenti:

  1. il vostro piscio agre è del tutto compresibile e si vede che non siete musicisti... se questo do è 440 è ovvio che segue il la che è stato accordato con quel comma- mia moglie dice questoda pianista io come rapper vedo che c'è troppa rabbia ironia da saccenti di parrocchia e perchè visto che è un bel vedere non le fate il mazzo delle stronzate che sembra avere detto secondo voi-?? forza allora andate addosso alla taigi! saprà rispondervi alla sua maniera ..l'abbiamo vista su you tube e ci piace troppo per non rivederla in tv!! andategli sopra e dopo chiamatemi!
    Rap '53

    RispondiElimina
  2. Caro Rap'53, il tuo tono è tale da verrebbe voglia di non risponderti, ma sentirmi dare dell'incompetente non mi va. Se avessi visto il video (l'hai visto?) vedresti che lei si fa dare un "do", e poi dice che quello è il do del diapason a 440 Hz. A me risulta che i diapason, se fatti vibrare, emettano sì una frequenza da 440 Hz, ma che a quella corrisponda un La. Non capisco - mio limite, lo so - la spiegazione che ti ha dato tua moglie.

    Poi, non sto dando addosso alla Taigi. Sto dicendo che la situazione è involontariamente comica.

    Stammi bene.

    RispondiElimina
  3. Cari Signori, io non vi conosco e vorrei vedervi mentre parlate in questo modo! Questo cercare a tutti i costi un video clip da mandare a Striscia è tipico di chi non ha nulla da fare se non, da frustrati, attaccare a titolo gratuito una persona. Sono un musicista, ci mangio capite, e vi garantisco che a nessun musicista sarebbe mai passato per la testa di fare chiacchericcio sull'accaduto! E' vero che l'eventuale 440hz si riferiva al La ( peraltro da buoni 25 anni ormai suoniamo e cantiamo tutti a 441/442hz ) ma era altrettanto ovvio che si riferiva al La di riferimento per poi intonare il Do. Niente altro! Cosa ci trovate di così gustoso in questo? Non capisco!
    Consiglio: ogni tanto ascoltate della buona musica, la Taigi si è fatta paladina di questo, e cercate in buona fede di leggere tra le righe. Buon lavoro!

    RispondiElimina
  4. ma se il la è accordato a 440 è ovvio che la gamma è tarata su quella accordatura ...ma possibile che vi rendete polemici sulle ovvietà ??????? e perchè hai risposto se tanto ti ruga?? sparatele addosso tanto come dice Fiorello ed ha ragione in italia non ti perdonano nulla forza spara su questa risposta e dammi dell'ignorante solo perchè io non sono un musico ma un'uomo normale anonimo e non sò far quello che fai tu!!! essere saccente e sgradevole.
    rap '53

    RispondiElimina
  5. ahh..Daniela mia moglie ha dato la stessa spiegazione di benelli tre marcie, ecco l'ha spegato bene lui come la mia consorte solo che io non sono tecnico nel mio scrivere...ora lo vorrei ringraziare perchè almeno lui ti tiene botta, ciumbia e tu rimani un faccia di...
    Rap '53

    RispondiElimina
  6. faccia di... serpente, non mi hai fatto niente? O faccia di maiale, non mi hai fatto male?

    RispondiElimina
  7. certo che il Signor Igor con nome da cane e cervello da gallina prima inizia bene ottenendo la reclame più bieca di una nostra Artista Italiana che rispettata in tutte le parti del mondo viene dilegiata da un emerito ignorante. Senza offendere oltre misura Igor ignora che le pianole in Rai subiscono variazioni di tono a seconda del tasto che si spinge...ed essendo stato parte della orchestra quello stesso giorno ..la bionda tai gi ha fatto la cosa più sbagliata di tutti nel dire la verità al collega che per tutto il giorno aveva alzato ed abbassato la tonalità della tastiera Yamaha . Come mai va così male il mondo oggi?!?perché non si conoscono le cose non si dice ho sbagliato ...e si é troppo Ignoranti !
    un maestro della sezione fiati.

    RispondiElimina
  8. Carro Maestro della sezione fiati, alcuni appunti. non nel merito, lì lascio che sia la sua competenza a sovraneggiare. Diciamo, nello stile:
    1) Anche un tale Stravinsky si chiamava come me. Non mi risulta abbaiasse.
    2) Ritengo i cani esseri superiori. Grazie dunque per il complimento.
    3) Mi piacerebbe sapere, invece, come si chiama lei. Temo però abbia dimenticato il coraggio tra le ance.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  9. Refuso: CARO Maestro, ovviamente

    RispondiElimina
  10. La sua ironia e tale e quale alla sua incompetenza . Sono andrea lacerenza ho 63 anni e sono nato a Priverno .
    Lei non ha risposto ha puntualizzato solo sul nome interessando il suo sciocco Ego. Lei é un cretino ed io di più che le rispondo.
    Andrea.

    RispondiElimina
  11. Sono la signoora catwerina di brescia ex nsefnante di musica alle scuole elementari..quindi tanti tanyti anni fa..grazie ad un mio nipote sono andata a curiosare sulla Taigi che reputo una delle poche sincere artiste nel circo melodrammatico che si alternano oggi nelle arene e nei Teatri Italici..or bene si litiga e perche queste parole prof. andrea. Il caro Igor parla e si esprime come richiede questa societa,lei non e cretino ha difeso come quel signore con il nome del primo motoeino di mio figlio questa Bionda signora che io ebbi l Onore di ascoltare in Scala in Otello. Sono molto anziana e mi ascolti Andrea non si attacchi con Igor che rappresemta le linguacce che giran oggi come i vari stinchelli ed altri..Lorenzo Arruga grande giirnalista e critico avrebbe capito. Una volta si leggeva con il gusto di capire oggi non si ascolta piu ne si rispetta una donna che se e vero Andrea quel che ha detto ha il demerito di essere quella brava ragazza che vidi io in Desdemona. Distinti saluti e scusate la mia poca abilita nello scrivere a questa guisa. Una veccjia maestra di elementari.

    RispondiElimina
  12. Cosimo da barletta .
    43anni per veder tanta stupidita fatta parola da questo fallito del signor Igor.
    Una volta signori si nasceva...w la taigi il maestro cerenza .
    Cosimo.

    RispondiElimina
  13. Avete dato un plauso ad un giornalista da scompartimento. Complimenti a Benelli tre marce che e stato il piu intelligente. Chiudete il blog.
    Tina 1953

    RispondiElimina
  14. Ma avete leto quelo che scrive sul profilo questo Igor che a mio pese solo cane puo esere!?ha un pianino eletrico...ci dispiace giudicha uno come lui...doveva capire no giudicari artisti simile . Si vergogni.
    Natalia di Praga.

    RispondiElimina
  15. In questa storia della cosiddetta gaffe c'è solo gratuita saccenteria e ignoranza o forse, peggio, malafede. Chi può pensare che un'artista del calibro della Taigi possa confondere il DO con il LA? Nessuno, dal primo trimestre del primo anno in poi di qualsiasi corso musicale. E' ovvio che si tratta di un lapsus. Anzi, per essere precisi, a mio avviso la cantante voleva dire: questo è un 'vero' do, che per essere tale è stato rapportato su una scala 'vera', ossia basata sul 'vero' LA a 440 (e non 441 0 442, come sostiene un tale), perché, come chi fa musica sa bene, ormai molti anni fa (direi una quarantina) per un accordo accettato internazionalmente il diapason di riferimento (ossia appunto il LA) è stato fissato a 440. Se poi qualcuno vuole 'abusivamente' tenerlo più alto (o più basso, come in passato, anche a 436!) è un altro discorso. Come diceva un tale, 'il fischio è mio e ci fischio pure la marcia reale'. Ma se si suona l'inno nazionale c'è solo quello di Mameli...

    RispondiElimina
  16. credo Che Igor dovrebbe informare la sua piccola conoscenza umana e musicale prima di fare del male con i titoli.
    sono un giornalista in pensione che scrisse avendo già l ' Onore di conoscere la Taigi. Deontologicamente capisco che non essendo del settore ha acredine e grande frustrazione per non aver contribuito all ' Arte ......"il signor Igor"..
    Ricordo che in Redazione ci insegnavano il rispetto già Titolando gli Articoli. Siamo alla rappresentazione più bieca dell ' informazione.Hanno ragione d' insultarla nei pregressi Post. Rigrazio altresi' Benelli tre Marcie.
    Giovanni.

    RispondiElimina