Musica, senza steccati

lunedì 21 maggio 2012

Robin Gibb, Donna Summer e la musica per ballare

07:27 Posted by Igor Principe , , , 1 comment
La scomparsa di Donna Summer e di Robin Gibb mi fa pensare alla musica per ballare. Non alla disco, o alla dance, o alla discodance (chiamatela come volete); mi fa pensare proprio a quel tipo di musica il cui ascolto mi solletica l'istinto di danzare e di muovermi.

Ad uno sguardo panoramico, è tanta musica. Ma credo di poter individuare una manciata di pezzi che spiccano. Si tratta di:





Non posso farci nulla: li ascolto e comincio a muovermi. Sono letteralmente irresistibili. Questa, con anche alcune cose di Donna Summer e dei Bee Gees, per me è musica da ballare. Sul resto la penso come Ferruccio Gattuso, amico e giornalista che di musica (e cinema) ne sa: "Quando la dance aveva tiro, groove, e un pizzico di neritudine anche quando la facevano i bianchi. Cose incomprensibili per i cervelli attuali che, una volta calatisi le "paste", considerano "ritmo" una cassa in quarti in battere tipo officina metallurgica" (dal suo Facebook, oggi). 



1 commento:

  1. Mi fa ridere che ti piaccia you can call me Al, la adoro anch'io pensavo non la conoscesse nessuno :)

    RispondiElimina