Musica, senza steccati

lunedì 24 marzo 2014

I grandi misteri della musica: il non-Oscar a Morricone

02:55 Posted by Igor Principe , , , No comments
Ennio Morricone non ha mai vinto l'Oscar. Quello che gli hanno dato, nel 2007, è alla carriera: una pezza che l'Academy ha mal rattoppato su uno strappo tuttora incomprensibile. Da un lato, per l'evidenza dei fatti: il tema principale di C'era una volta il west e il tema di Deborah in C'era una volta in America sono grimaldelli capaci di scardinare il cuore più granitico. E, quel che più conta, sono semplicemente bellissimi. Da un altro punto di vista, c'è un mero calcolo statistico: Morricone ha scritto oltre 500 colonne sonore. Cinquecento. Possibile che, visto il suo talento, nemmeno una sia stata degna di ricevere il premio?

Davvero, non me lo spiego. Azzardando un giudizio debitamente proporzionato, Morricone è il Mozart delle colonne sonore e limitarsi a ricondurlo ai western di Sergio Leone è quasi offensivo. Giusto per citare una manciata di altri titoli: I pugni in tasca, La battaglia di Algeri, Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, Sostiene Pereira, Metti una sera a cena, Gli intoccabili, Ripley's game. E - s'è detto - altre centinaia di pellicole, nelle quali Morricone ha mostrato tutto se stesso: la formazione classica con Goffredo Petrassi, il saper scrivere musica colta ed evoluta lungo la linea di quella che comunemente si definisce «contemporanea», il saper creare melodie dal gusto popolare e diretto. Arte, quest'ultima, che ha regalato alla musica leggera scrivendo gli arrangiamenti di «canzoncine» quali - per citare solo due titoli - Se telefonando e Sapore di sale.

Nella sua carriera, suggellata dal Polar Music Prize (l'equivalente del Nobel) e coccolata anche dal mercato (ha venduto 70 milioni di dischi: una quantità impressionante per chi è percepito semplicemente come autore di musiche da film), Morricone ha insomma dimostrato di saper essere al centro della musica. Tutta, senza steccati. Tranne quelli che l'Academy ha eretto fino al 2007, dando vita a un autentico mistero.

(O a una certezza: che a Hollywood fossero tutti sordi, per non aver colto una cosa come quella del video lì sotto).

 

0 commenti:

Posta un commento