Musica, senza steccati

giovedì 6 novembre 2014

Bach e la matematica

07:33 Posted by Igor Principe , , , No comments
In un vecchio post ho ripreso un passaggio di Lorenzo Licalzi su cosa sia la musica. Lo scrittore lo fa dire al protagonista di un suo romanzo, Non so: «La musica - si legge - è la manifestazione di un paradosso che nasce dalla fusione perfetta dell'inconciliabile. Uno spartito è un teorema fatto di estro creativo e calcolo matematico, un accordo unico di fantasia e di logica. Impossibile metterle insieme altrimenti, la fantasia e la logica, l'una annulla l'altra, tranne che nella musica».

Lì sotto, un video dà forma perfetta all'accordo unico di fantasia e logica. Lo fa con la musica di J.S. Bach, la più adatta a raccontare la matematica insita nei suoni, ad avvicinare al rapporto numerico (√12) su cui si basa il temperamento equabile (cioè la musica come la ascoltiamo da secoli).

La più adatta a «far vedere» l'armonia. Nei suoni, e nelle forme. In questo caso, quelle dell'arcinoto Preludio della Suite n. 1 per per violoncello.


Strings: J.S. Bach - Cello Suite No. 1 - Prelude from Alexander Chen on Vimeo.

0 commenti:

Posta un commento